1990

Autore: Giancarlo Iliprandi | Titolo: Grandi disegnatori di caratteri

Terza numerazione
Anno: | Autore:
Mentre scriviamo queste note, nel mese di gennaio, siamo entrati negli anni ‘90, una decade importante che ci condurrà per mano sino alla fine di questo secolo. Pare l’occasione propizia per parlare di un’altra epoca, fondamenta1e per la nostra civiltà.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Nicolas Jenson, quello della nostra prima Serigrafia, tipografo-editore nonché incisore di caratteri, nato a Sommevoire nel 1420 morto a Venezia nel 1480, è il più vecchio del gruppo.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Antonio Blado è un tipografo originario di Cremona, anzi del cremonese, vissuto a Rorna, 1490-1567.A Roma gestisce una tipografia in Campo de’ Fiori. Acquista i punzoni di un carattere che dicono disegnato da Ludovico Arrighi.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Claude Garamond, o Garamont, nasce, opera e muore a Parigi, 1499-1561. Nel 1540 perfeziona il romano tondo disegnato a Venezia da Jenson, progetta quindi quella serie di Romani Antichi, dal corpo sei al corpo 36, che ancora oggi porta il suo nome
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Gli Estienne sono una famiglia di tipografi francesi. Il capostipite, Henri, rinuncia at titolo nobiliare per dedicarsi all’arte della stampa. I tempi erano duri, in Francia, per un titolato che volesse lavorare.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Eccoci arrivati al termine degli esempi, pochi purtroppo, che abbiamo dedicato al primo secolo della stampa, esempi riguardanti unicamente i cosiddetti caratteri Romani Antichi.