Le copertine di Serigrafia

Trentasei anni di pubblicazione, quarantuno designer. Le copertine del bimestrale Serigrafia sono state dal 1956 al 1992 una palestra di progettazione grafica. Chi si è cimentato non riceveva alcuna direttiva se non quella di sviluppare un progetto che valorizzasse al meglio la resa della stampa serigrafica con la quale poi le copertine venivano realizzate.

Nei primi dieci anni – e poi ancora nel 1971 – ogni numero ospitava il lavoro di un grafico diverso poi è nato il sodalizio con Giancarlo Iliprandi e sono arrivate le serie, ogni anno sei soggetti legati da un tema. Potete navigare questo sito lasciando la sequenza al caso, come è proposta in home page, oppure facendo una ricerca per autore o ancora per anno.

Trentasei anni di pubblicazione, quarantuno designer. Le copertine del bimestrale Serigrafia sono state dal 1956 al 1992 una palestra di progettazione grafica. Chi si è cimentato non riceveva alcuna direttiva se non quella di sviluppare un progetto che valorizzasse al meglio la resa della stampa serigrafica con la quale poi le copertine venivano realizzate.

Inediti
Anno: | Autore:
Questo Herr Gutenberg ha goduto di poca tranquillità sia in vita che nell’aldilà. Nato a Magonza da famiglia patrizia, orefice di mestiere, quindi avvezzo all’uso di punzoni e bulini, fu costretto a continuare le proprie ricerche a Strasburgo dove aveva trovato rifugio quale esule politico.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Cosa posso scrivere di te? Bella e trasparente? Come l’acqua del fiume sincera. Trasparente di giorno e di sera. Trasparente al colore. Trasparente ai sogni del mondo. Pardon, al mondo dei sogni. O forse è il mondo dei segni. Trasparente nella tua onestà.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Ritroviamo questo mese il fondo che ricopre un viso femminile, percepibile solo al tatto e la testata della rivista in una nuova grafia nel colore complementare del fondo.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Anche un pittore di ovali preraffaelliti, come Raffaello, riesce a regalarci un profilo aggressivo. Viene voglia di accoppiarlo alla geometria innovatrice di Luca Pacioli. Di stamparci sotto le rampe di Urbino. Di anticipare addirittura il Bodoni.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Pino Tovaglia. Cercava nella struttura del carattere i motivi per una riproposta del segno. Oltre alle sovrapposizioni, nelle quali la lettura avviene quasi in una terza dimensione, temporale, sono note le ricerche compiute sugli spazi interni del carattere.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
La bandiera tra le dita, la colomba bianca che vola attraverso la realtà fisica della mano, il sole che nasce tra le nubi di un temporale estivo. La terza copertina di quest'anno, pare improntata di allegorie politiche difficili da correlare.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
La Pop Art ha rivelato il fumetto come patrimonio di una iconografia popolare. Nato storicamente molti anni addietro, e sopravvissuto agli ismi artistici che si sono andati alternando.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
L'attività di Enrico Ciuti non si concreta in una sola forma espressiva. Nella società di oggi ha assunto importanza fondamentale una nuova personalità di artista, di cui Ciuti è tra i più tipici esempi: si serve di mezzi tecnici nuovi per ottenere nuove espressioni.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Date al vostro bambino un verde diverso. È la prima di una nuova serie di copertine che Giancarlo Iliprandi ha disegnato per la rivista Serigrafia. Un verde che non serva a mascherare falsi pudori.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Le suggestioni tipografiche sono veramente troppe. Difficili da concatenare da un anno all’altro. Vi sono stimoli che restano vivi all’interno del nostro terreno culturale. Suggestioni dettate dalla tradizione.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
L'annata 1975 delle copertine di Serigrafia terminava con un arcobaleno, la nuova annata inizia con un arcobaleno nuovo. La grafica di Iliprandi ricorre spesso all'uso di questo simbolo ed all'impiego dei colori puri.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
SERIGRAFIA D’AVANGUARDIA Tra tutte le attività che costituiscono l'ambiente artificiale dell'uomo moderno esiste la tendenza ad una relazione formale, sempre più stretta rispetto al passato, tra architettura, arti figurative e artigianato.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
La geometria è piena di costruzioni cosiddette ambigue, molto note nel campo della psicologia sperimentale, capaci di generare una ambivalenza spaziale e che si giustificano come ipotesi del sistema percettivo.
Inediti
Anno: | Autore:
Siamo arrivati alla nostra quinta copertina accorgendoci di non essere mai entrati nel tema più interessante, che pareva essere quello del passaggio dalla scrittura alla calligrafia, fornendo perlomeno qualche datazione.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Ad Aristide Drusiani - in arte Ary - si deve la progettazione grafica e l’immagine delle copertine dei primi tre numeri (ottobre e dicembre 1956, marzo 1957).
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Gli Estienne sono una famiglia di tipografi francesi. Il capostipite, Henri, rinuncia at titolo nobiliare per dedicarsi all’arte della stampa. I tempi erano duri, in Francia, per un titolato che volesse lavorare.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Due mani emblematiche. I simboli nascono dalla linea della vita e ci ricordano che non c’è rosa senza spine, anche nel nostro lavoro quotidiano. In un momento economico come questo il luogo comune sembra un invito alla pazienza.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Date al Vostro bambino un’aria più pulita. Più pulita di quella che esce dallo scappamento dell’auto che ci ostiniamo ad usare, più pulita di quella che esce dalle sigarette che ci ostiniamo a fumare.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Ecco dunque un primo consiglio, rileggerci tutti il volumetto «Cinque secoli di stampa» di S.H. Steinberg, edizione Einaudi, che può almeno aiutarci a capire da dove veniamo.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Esistono immagini impossibili. Figure impossibili si dicono quelle che pur disegnate con esattezza geometrica non hanno un significato reale e quindi non esistono come oggetti costruibili.
Inediti
Anno: | Autore:
“La storia siamo noi” ci ricorda una canzone scritta per risvegliare i giovani, subito, purtroppo, fagocitata dai politichesi. “La storia siamo noi” cantano pure quelli che giovani non son più da un pezzo, ma neppure possono fieramente dichiararsi vecchi.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Carlo Dradi svolge la sua attività di pittore grafico pubblicitario dal 1932. Fondatore e collaboratore artistico di «Campo Grafico» (1933) è tra i primi rinnovatori dell'estetica grafica italiana. La Triennale di Milano già nel 1933 gli conferì il Gran Diploma d'onore.
Inediti
Anno: | Autore:
Sfogliando un vecchio quaderno di Linguaggio grafico che, prima o poi varrebbe la pena di rieditare, ecco un inedito del 1969 dal titolo  «Il lettering questo sconosciuto» che pare fatto apposta per concludere questa raccolta.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Suggerivamo, lo scorso anno, di leggere le copertine accostate in modo da comporre, con caratteri molto differenti tra loro, la scritta SERI 86 comunque intelliggibile malgrado l’assoluta anarchia costruttiva delle lettere.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
UN NATALE OP Un anno fa, nelle medesime giornate di afa estiva, l'Ufficio Pubblicità de la Rinascente era impegnato come ogni anno nello studio e nella realizzazione dei progetti relativi al Natale 1965.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Questa copertina non l'ho creata per mettere in difficoltà il serigrafo, ma, semplicemente, per illustrare come avviene la stampa serigrafica. Spero, con un'unica idea sostenuta da una composizione di colori, di esserci riuscito.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
SENZA PROBLEMI I grafici, progettisti della copertina di questo Numero d'Auguri, dato il periodo di festività, evidentemente non hanno ritenuto opportuno affrontare nuovi problemi.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
La visione di Grignani si integra naturalmente nelle prospettive moderne, ove la non comune dotazione poliedrica di architetto, pittore, disegnatore, decoratore, tipografo ha felicemente portato un deciso contributo di innovazione.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Tra tanti ritratti di personaggi contemporanei a Leonardo, l’ultimo è un ritratto di ignota del ventesimo secolo. Personaggio venuto da chissà dove e chissà dove tornato, forse alle sue terre remote alla sua ultima spiaggia dove ritroverà il bel sorriso
Terza numerazione
Anno: | Autore:
La prima volta che chi scrive vide ed apprezzò il carattere cosiddetto bodoniano fu sui libri di scuola. Anche se nell’immediato seguito fu iniziato al gotico. Ricordate l’abbecedario ostico a Pinocchio? A come asino, B come balena C come cane.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Sono rimasto ancora una volta sorpreso di ciò che si può realizzare in serigrafia, questo nobile sistema di stampa a telaio. Spesso risolvo problemi grafici con pittorica ricchezza di colore non dimenticando la mia educazione iniziale: la pittura.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Cosa posso scrivere di te? Bella e fedele? Sincera come l’acqua del fiume, sincera. Trasparente, ma è un’altra canzone. Fedele al nostro mondo di colori e segni. Al mondo dei sogni. Fedele ai principi. Fedele al mio amore. Fedele al mio pensiero.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Come le ciliegie, una serie tira l’altra, oramai da anni. Orso, cavallo, fringuello, pavone, pantera, levriero ci hanno accompagnato at traverso l’84 con la loro eleganza immortalata da grafici raffinati.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Mentre scriviamo queste note, nel mese di gennaio, siamo entrati negli anni ‘90, una decade importante che ci condurrà per mano sino alla fine di questo secolo. Pare l’occasione propizia per parlare di un’altra epoca, fondamenta1e per la nostra civiltà.
Prima numerazione
Anno: | Autore:
Ritroviamo questo mese il fondo che ricopre un viso femminile, percepibile solo a tatto e la testata della rivista in una nuova grafia nel colore complementare del fondo.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Profili per continuare una serie; le nostre serie in qualche modo si collegano l'una all'altra, da anni. Profili di ogni epoca, poi ancora profili rivisitati con nostalgia, infine l'anno di Leonardo.
Terza numerazione
Anno: | Autore:
Premetto che non intendiamo tenere una lezione sul carattere da stampa, le sue origini, il nascere ed affermarsi di certe famiglie piuttosto che altre, piuttosto che avanzare ipotesi per gli anni a venire.
Seconda numerazione
Anno: | Autore:
Uno di Piero non può mancare. Orrendo vizio questo di accantonare il cognome, per fingere dimestichezza. Certo: Dante, Raffaello, Galileo. Ma il Gianni (Agnelli o Rivera secondo il contesto) l'Umberto o il Silvio (per chi legge attuale) piuttosto che addirittura Karol. Che moda sciatta.